indietroscrivi
itinerari
Click per aprire http://www.ilmeteo.it
(stampa itinerario) - (itinerario versione PDF)
Visso-Castelluccio; un grande anello sui Monti Sibillini (n. 87)

Tipo: MTB

Visso - Ussita - Frontignano - Passo Cattivo - Monte Porche (pendici) - Palazzo Borghese (pendici) - Capanna Ghezzi - Castelluccio - Monte delle Rose (pendici) - Visso
Proposto da
paolo di Castelplanio (AN)
Parco
Monti Sibillini
Località
Monti Sibillini
Regione
Marche-Umbria
- 62 - 2200 - h 7:0
difficoltà

tipologia

Visso

asfalto 15%
strada bianca 55%
sentiero 30%

mappa non disponibile

Descrizione

Prima parte: Visso-Castelluccio
Si parte da Visso seguendo la strada normale per Ussita; superata Ussita, al km 5,4 si prende una strada biaca sulla dx che, al km 9,3, si raccorda con la strada asfaltata che sale a Frontignano; all’ingresso di Frontignano si gira a dx passando attorno al palasport e si continua a salire; terminato l’asfalto si continua su una buona strada bianca che porta all’arrivo della seggiovia (servizio invernale per sciatori). Da qui la strada prosegue sulla dx su una forte salita e con fondo sconnesso (alcuni tratti impegnativi), La si segue arrivando al km 22 al Passo Cattivo (1869 m slm). Qui si lascia la strada per prendere l’evidente sentiero che sale sulla dx; si prosegue a piedi per buoni tratti raggiungendo le alte creste (fino ad un massimo di 2100m slm). Il paesaggio è fantastico e, se si procede con prudenza, non si soffre la fatica. Superati Monte Porche (alla nostra sx) e Palazzo Borghese (alla nostra dx) si inizia a scendere (km 28); a parte qualche breve tratto ove conviene scendere per la presenza di rocce e gradini, la gran parte della discesa si riesce a fare in sella; al km 30,5 si raggiunge Capanna Grezzi (dove c’è una fonte) e si continua a scendere seguendo la strada pietrosa (conviene spesso seguire il sentiero laterale su prato). Si giunge così alla piana di Castelluccio e, seguendo la strada asfaltata a Castelluccio (km 35,6 – 1410m slm)

Seconda parte: Castelluccio-Visso
Si parte subito in salita seguendo la strada bianca che sale alle spalle di Castelluccio (discreta pendenza). Si continua a salire per bei tratti (alcuni in mezzo al bosco ed altri scoperti) fino a raggiungere quota 1832 al km 42. Si procede in un bel tratto “selvaggio” e molto panoramico in un susseguirsi di saliscendi. Al km 46 bisogna fare attenzione in quanto occorre lasciare la strada bianca per prendere una strada che sale sul prato alla nostra dx. Al km 49 si affronta l’ultima salita (seguendo la strada sulla sx) e a partire dal km 50 inizia finalmente una lunga discesa su strada bianca che ci porta fino a Visso (al km 53 si trova una fonte ricca d’acqua in un abbeveratoio).

Note

Percorso impegnativo da affrontare con calma, anche per godere degli stupendi panorami offerti in abbondanza. Ci sono dei tratti da percorrere a piedi.

2 presenti. Voto medio: 10.00/10


Andrea Venturi - (05-08-2010)
Gran bel giro, panorami mozzafiato!!
Grazie Paolo
Valutazione: 10 / 10


paolo di Castelplanio (AN) - (27-06-2010)
Decisamente bello per il paesaggio attraversato e vario per la tipologia di tracce. La piana di Castelluccio è sempre suggestiva.
Valutazione: 10 / 10

Percorso il

26-06-2010 - vedi foto
Tracce Gps

Visso - Castelluccio; formato gpx- formato tcx (Garmin corse) - formato kml - dati per foglio elettronico
modalità di creazione: registrata


Vedi mappa su Google maps
Vedi altimetria e note tecniche del percorso

Note: Giro registrato da Franco di Moie