indietroscrivi
viaggi
Click per aprire http://www.ilmeteo.it
(stampa viaggio)
Ciclovia Alpe Adria Radweg (n. 32)
Salisburgo – Bischofshofen - Bad Gastein – Spittal an. d. Drau - Villach - Tarvisio – Venzone – Udine - Grado
inserito da
paolo di Castelplanio (AN)
Periodo del viaggio
dal 13 al 21 agosto 2014
durata (giorni)
8
Partecipanti
Paolo Urbani (55), Fabrizio Galvagni (58), Flavia Zabbeni (56), Enzo Zatta (61), Tullio Pavanelli (73), Rita Astolfi (56), Edoardo Bueti (64), Valentina Baiocco (63), Manuela Pucci (58), Dieter Michael (51), Cristiana Urbani (53), Stefano Casali (63), Angela Giulietti (57), Nazzareno Pascucci (59), Gianni Frigo (60), Maria Castellini (55), Silvia Titti (52), Alberto Cimarelli (68), Enzo Ciattaglia (70), Gabriele Lombardi (57), Lorella Gresta (Lorena) (55), Elisabetta Moroni (59), Rolf Schroedter (79), Lorella Caciorgna (48), Daniela Maci (49)
Nazione
Austria, Italia
Foto dei partecipanti Sito ufficiale
lunghezza (km)
420
difficoltà
facile-medio
cartografia
Alpe Adria Radweg: von Salzburg on die Adria, ed. Bikeline (tedesco). Tracce GPS dal sito www.alpe-adria-radweg
mappa del percorso non disponibile

Note

Percorso molto bello e vario che attraversa due nazioni e spazia fra campagna, montagna, città, arrivo al mare. Ben segnalato ad eccezione di qualche tratto italiano. La cartografia della guida Alpe Adria Radweg – Von Salzburg on die Aria edita da Bikeline (in tedesco) nel tratto italiano non sempre segue il percorso segnalato. Noi ci siamo serviti anche del GPS (Garmin EDGE 800) nel quale avevo caricato un’ottima mappa open dell’Austria e le tracce scaricate dal sito ufficiale. La guida GPS offre una sicurezza ed una tranquillità maggiori: anche se ti distrai e ti sfugge un segnale il GPS ti avvisa.
I km percorsi sono, ovviamente, superiori a quelli delle tracce GPS; oltre che capita di fare qualche deviazione, ci sono i km per raggiungere le strutture del pernottamento, per girare le città, ecc..; complessivamente se ne sono percorsi quasi 500 (i previsti sono poco di più di 400).
I dislivelli sono presenti soprattutto nei primi giorni in Austria ma sono comunque brevi; alcune persone del gruppo, meno allenate, li hanno superati spingendo la bici.

Programma preventivo del viaggio

- Resoconto di viaggio di Tullio

- Racconto di Vincent

Tappe