indietroscrivi
viaggi
Click per aprire http://www.ilmeteo.it
tappa successiva
Tour della Franconia (Germania) (n. 22)
Rothenburg ob der Tauber, Bad Mergentheim, Würzburg, Scweinfurt, Bamberg, Forchheim, Neustadth a.d. Aisch
inserito da
paolo di Castelplanio (AN)
nazione
Germania
periodo del viaggio
dal 19 agosto al 25 agosto 2012
durata (giorni)
7
da
Bamberg
a
Forchheim
km
32

23-08-2012 (5)

Racconto
Il tratto previsto per oggi è breve; Bamberg è una bella città e merita sicuramente qualche ora. Partiamo dunque dall’ostello alla volta di Bamberg dove sosteremo un paio d’ore per visitarla liberamente. La visita è piacevole: una splendida giornata di sole, pochi turisti; la città è molto bella: il Duomo con la sua piazza, l’Abbazia di Monte San Michele, le vie del centro.
Verso le 11,30, con la spesa fatta, ci ritroviamo per partire. La traccia GPS mi indirizza fuori città ma alcuni notano un cartello che indica la RegnizRadWeg, variante a valle; visto che riattraversa il bel bosco che passa vicino l’ostello decidiamo di seguire quella…nella speranza che si ricolleghi, comunque, alla traccia GPS; invece i due percorsi rimangono distanti; la prima parte è molto bella e ad un certo punto occorre anche attraversare un fiume su di una chiatta; poi il tracciato comincia a presentare diversi saliscendi (mentre la nostra tappa doveva essere pianeggiante) ma oramai non abbiamo scelta; siamo lontani dal fiume; verso le 13 ci fermiamo nei giardini di un paese per una breve sosta pranzo-ristoro; una signora ci nota ed offre gelati per i più piccoli, Gabriele compreso; ripartiamo poco dopo e finalmente le indicazioni ci riportano verso il canale dove riprendiamo la ciclabile della traccia GPS e, in breve, raggiungiamo Forchheim.
Raggiungiamo subito l’hotel* prenotato; questo è gestito da un gentile italiano per la nostra gioia e, soprattutto, per quella dei nostri interpreti, che possono finalmente rilassarsi; la cittadina è piccola, fa caldo ma, vicino all’hotel, c’è una piscina, o meglio un grandioso parco d’acqua, di recente costruzione; il bello di queste strutture tedesche è anche il prezzo, molto più basso di equivalenti strutture italiane. buona parte del nostro gruppo andrà; la struttura presenta molte vasche, sia interne che esterne, con idromassaggi e scivoli di varie misure: un divertimento per i bambini, per i ragazzi ma anche per i meno giovani. Altri preferiranno girare per la cittadina.
Ceniamo in Hotel alle 19,30 con il menu concordato. Dopo cena ci trasferiamo con le bici nella piazza principale, dove nei tetti di alcune case notiamo piacevolmente alcune cicogne; siamo venuti con l’intento di danzare in piazza; la maestra non è in forma ma ci sono degni sostituti del corpo di ballo di Danzintodo: Nazzareno, Gabriele e Remo; la loro conduzione in realtà non sarà una degna alternativa a Lorena ma…ci accontentiamo. Dopo le prime danze addirittura si avvicinano dei ragazzi che, anche se sgraziatamente, si uniscono a noi; poi delle ragazze che tentano qualche passo ma tutti abbandonano poco dopo; ad un certo punto si avvicinano due giovaotte che Gabriele si illude di inserire nel circolo Circasso con lui al centro; invece vengono a chiederci di spostarci dalla piazza in quanto la nostra musica, e probabilmente le nostre danze, non sono gradite dalle persone del bar. Amareggiati, considerata anche la stanchezza della giornata, rientriamo in hotel.

* Easyhotel
Costo medio per la mezza pensione € 32,7 a persona

Traccia Gps