indietroscrivi

inserisci una nuova news


cerca newsFiltra

109 news - pagina 10 di 11


Pubblicata il giorno: 25-08-2007

15° PEDALAVIS a Chiaravalle

Dopo le vacanze estive un simpatico appuntamento per ritrovare il giusto equilibrio corpo-mente, ritorna domenica 2 settembre alle ore 9 con partenza dalla Sede dell’Associazione la 15° edizione della Pedalavis, pedalata non competitiva a scelta di 7 o 22 chilometri, promossa dall’AVIS di Chiaravalle in collaborazione con il gruppo BICIPIU’.

Questa gioiosa iniziativa concilia lo spirito di solidarietà che anima l’attività dell’AVIS da più di mezzo secolo, l’impegno decennale per la ciclabilità nella nostra comunità di BICIPIU’ con la corroborante pedalata.

BICIPIU' CHIARAVALLE / Via Rinascita,8 - 60033 Chiaravalle (AN) info@bicipiu.it / Apertura Sede Venerdì 21/22,30


Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 13-08-2007

Vado in bici a Castelplanio - sabato 25 agosto 2007

Passeggiata cicloturistica + cena organizzata dal gruppo vadoinbici.it in collaborazione con lo Sbuffy Bar da Stefàno di Castelplanio aperta a tutti coloro che, indipendentemente dall'età e prestazione fisica, occasionalmente utilizzano la bici.
Per i dettagli cliccare nel link sottostante.

www.vadoinbici.it/castelplanioBici2007.php

Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 09-08-2007

Agosto e Settembre 2007 – Scopri il Parco Gola della Rossa e Frasassi in mountain bike

Punto di ritrovo: Genga S. Vittore. Bellissimo tragitto per Pierosara, Cerqueto, Serra S.Quirico, Macchia delle Monache, Monte Predicatore, Rocchetta Alta, Monticelli, Genga, Lago Fossi, Cerqueto, Pierosara, S. Vittore. Si tratta di un itinerario di media difficoltà di 32 km.
Disponibile istruttore Simb tutti i sabati pomeriggio dalle ore 15,30 e le domeniche mattino dalle ore 9.
Si accettano prenotazioni fino a due giorni prima, per gruppi da un minimo di 4 ad un massimo di 10 partecipanti.

Info: Colli Esini incoming tel. 0732.695207-0732.972077 fax 0732. 695247 - mobile 333.3303603 e-mail: incoming@hesis.it


Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 27-07-2007

Cronoscalata di Scisciano per Mountain Bike - 14 agosto 2007

Cronoscalata su un percorso di 4,5 Km e un dislivello di circa 180 m. Partenza dal ponte di Scisciano (vicino all’uscita di Maiolati Spontini della superstrada SS76. Arrivo a Scisciano paese.
ritrovo a Scisciano alle ore 14,00. Iscrizioni fino alle 16,00. Partenza alle ore 16,30. Quota di partecipazione €10,00 che comprende buono pasto + bevanda presso lo stand della festa. Gara aperta a tutti i cicloamatori degli enti della consulta con obbligo di esibizione della tessera valida per l’anno in corso. Obbligatorio l’uso del casco. Vige il regolamento UISP – MTB. Assistenza medico sanitaria. Servizio docce e lavaggio bici. Premiazioni al termine della gara.
INFORMAZIONI: 3285657558 - 3388413972
ORGANIZZATA DA ASS. RICREATIVA SCISCIANO E AVIS MOIE

www.vadoinbici.it/itinerario.php?id=45

Scritta da Danilo Galeotti di Moie (AN)



Pubblicata il giorno: 12-06-2007

Tuteliamo chi sceglie la bicicletta per andare al lavoro

Proposta di legge per il riconoscimento dell’infortunio in itinere

Proposta di legge FIAB

Nell’ambito delle politiche a favore della mobilità sostenibile e, in particolare, dell’incentivazione dell’uso della bicicletta, all’art. 12 del decreto legislativo n. 38 del 23/2/2000, dopo la frase “L’assicurazione opera anche nel caso di utilizzo del mezzo di trasporto privato, purché necessitato” è aggiunto quanto segue : “L’uso della bicicletta è comunque coperto da assicurazione, anche nel caso di percorsi brevi o di possibile utilizzo del mezzo pubblico.”

L’art. 12 del dlgs n. 38/2000 (nota 1) ha introdotto nella legislazione riguardante l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (testo unico) l’“infortunio in itinere”, già precedentemente riconosciuto sulla base di interpretazioni giurisprudenziali.
E’ tutelato l’infortunio, subito dal lavoratore assicurato, nel normale percorso dalla dimora abituale al lavoro e ritorno, sia che avvenga a piedi sia con mezzi pubblici. Per quanto riguarda il mezzo privato, invece, l'uso deve essere "necessitato" (non esistono mezzi pubblici, non coprono l'intero tragitto o gli orari non coincidono con quelli del lavoro, ecc.).
Di conseguenza la scelta della bicicletta per recarsi al lavoro è considerata alla stregua di qualsiasi altro mezzo privato (auto, motociclo) e, pur sussistendo tutti gli altri elementi previsti dalla legge, è respinta la domanda di indennizzo del ciclista che subisce un infortunio ma che avrebbe potuto usare il mezzo pubblico.
Ci sembra che l’uso della bicicletta sia da considerare socialmente utile e meritevole, alla stregua di quello del mezzo pubblico.
Chi sceglie la bicicletta per andare al lavoro va tutelato perché aiuta l’ambiente (non inquina non fa rumore, non consuma carburante, ecc.) e, se non usa l’auto contribuisce a diminuire il traffico e la congestione urbana, se non usa il mezzo pubblico contribuisce a rendere meno affollato il servizio.
Inoltre l’uso della bicicletta, in un certo qual senso, può essere “necessitato” da motivi personali ed economici importanti: il lavoratore risparmia l’abbonamento al mezzo pubblico, in molti tragitti è più veloce del mezzo pubblico – per il quale vanno considerate anche le attese, i ritardi, il disagio per l’affollamento- e fa pertanto risparmiare tempo ed inutile stress, permette anzi di svolgere un sano movimento (fisicamente e psicologicamente migliore che imbottigliarsi nel traffico con l’auto o accalcarsi in mezzi pubblici ormai ovunque al limite della capienza).
Più in generale la FIAB ritiene che, nell’ambito delle politiche a sostegno della Mobilità Sostenibile debba rientrare a pieno titolo l’incentivazione della bicicletta e che, pertanto, sia necessario attivare, in ogni possibile ambito legislativo ed amministrativo, provvedimenti che ne favoriscano e ne tutelino l’uso.
L'introduzione di una tutela assicurativa dell’uso della bicicletta nei tragitti lavorativi, se da una parte costituisce sostegno concreto, e per così dire "rafforzato", dell'utenza debole della strada, alla quale appartiene il ciclista, dall'altra induce ad una consapevolezza diffusa del problema della sicurezza di tali utenti anche da parte degli enti assicurativi pubblici che, come è noto, sono oggi istituzionalmente preposti non solo al risarcimento dei danni ma soprattutto alla prevenzione degli incidenti lavorativi.
Se, alla luce di tanti tragici fatti, il problema della sicurezza nei luoghi di lavoro è ormai giustamente considerato una priorità politica, altrettanto si può dire di quello della sicurezza stradale, dove politiche più incisive sono ormai inderogabili.


Nel sito della FIAB si può firmare la petizione

www.fiab-onlus.it/infortuni/index.htm#

Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 30-05-2007

1 giugno 2007 – Passeggiate in mountain bike – Genga San Vittore

Ore 15,30 - Giro naturalistico in Bike: San Vittore di Genga - Monte Predicatore - Lago Fossi - Valle Scappuccia - Genga Castello.
Ore 15.30 - Giro di Abbazie e Castelli in bike: Abbazia di S. Vittore - Gola della Rossa - Castello di Precicchie - Abbazia di Valdicastro - Abbazia di Sant’Urbano - Abbazia di S. Elena - Abbazia di San Vittore.

Iniziative legate al primo raduno nazionale di Soci Lions Club, organizzate in collaborazione con il Lions Club Fabriano e il Consorzio Frasassi, nel decennale del Parco Gola della Rossa e di Frasassi.
Info: Colli Esini incoming tel. 0732.695207-0732.972077 fax 0732. 695247 - mobile 333.3303603 e-mail: incoming@hesis.it

www.parcogolarossa.it/eventi.htm

Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 30-05-2007

3 giugno 2007 – Frasassi Bike – Gara di Campionato Regionale di Gran Fondo UDACE a Genga

Gara di fondo in mountain bike all’interno del Parco Gola della Rossa e di Frasassi, collegata alla Conero cup. Sono previsti due percorsi, uno di 45 km (è richiesto certificato medico agonistico) e uno di circa 20 (certificato medico non agonistico). Possono partecipare tesserati cicloamatori e cicloturisti, F.C.I, U.I.S.P, UDACE, ecc. Iscrizioni dalle ore 8 a Genga Stazione, partenza alle ore 9 da San Vittore.
La gara si avvale della collaborazione di Bicisport Fabriano, Lions Club Fabriano, Parco Gola della Rossa, Consorzio Frasassi, Croce Azzurra di Fabriano.
Info: Colli Esini incoming tel. 0732.695207-0732.972077 fax 0732. 695247 - mobile 333.3303603 e-mail: incoming@hesis.it

www.bicisportfabriano.it/public/images/38.pdf

Scritta da paolo di Castelplanio (AN)



Pubblicata il giorno: 23-04-2007

Siria: maratona in bici

Foto della maratona in bici che attraverserà la Siria ed il
Libano promossa dalle donne per la pace denominata "Follow the women".

www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/donne-per-la-pace/donne-per-la-pace.html

Scritta da stefano di falconara (AN)



Pubblicata il giorno: 22-03-2007

Una nuova ciclovia da piacenza al Po

Quasi 500 chilometri di itinerario ciclabile, 6 province attraversate, oltre 80 immagini fotografiche, testi in tre lingue. Con simili caratteristiche la cartoguida 'In bicicletta lungo il Po, da Piacenza al Delta', realizzata dall'Unione Appennino e Verde in collaborazione con FIAB-Federazione Italiana Amanti della Bicicletta, non puo' mancare nella borsa da viaggio di chi pratica cicloturismo. Il percorso segnalato attraversa i territori rivieraschi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara. L'itinerario descritto nella cartoguida si sviluppa in parte su piste ciclabili, in parte su strade a basso scorrimento con fondo asfaltato o sterrato, lungo il corso del Grande fiume, da Piacenza al Delta. Per conoscere alcune proposte di itinerari segnalati sulla cartoguida ed occasioni di pacchetti turistici di uno o più giorni dedicati a tutti gli amanti del cicloturismo ; cliccate qui. Per richiedere gratuitamente la cartoguida potete mandare una mail a appennino@aptservizi.com

www.appenninoeverde.org/speciali/page.php?id=2498_0_12_0_C

Scritta da paolo di Castelplanio (An)



Pubblicata il giorno: 18-03-2007

La 9 Fossi di Cingoli - 10^ edizione

Il Gruppo Sportivo Avis Bike Club Cingoli, messa in archivio una storica 9^ edizione della '9 FOSSI', è da tempo al lavoro per la preparazione dell'edizione del decennale che si terrà il 29 Aprile 2007. Confermato a grandi linee il percorso che si articolerà su un anello di circa 43 km con alcuni inediti passaggi, in salita e su tratti di discesa tecnici immersi nei bellissimi boschi delle Tassinete e del Monte Nero. Partenza ed arrivo sono confermati ai Viali Valentini e sarà riproposta anche la passeggiata ecologica non competitiva sulla distanza di circa 22 km per cicloturisti con numerosi premi a sorteggio. Quest'anno verrà proposta anche una gara per le categorie Allievi (15 - 16 anni) ed Esordienti (13 - 14 anni) che si cimenteranno sul percorso corto di 22 km della gran fondo insieme ai cicloturisti. Inoltre Sabato 28/04/2007 si terrà la 6^ '9 FOSSI KIDS' manifestazione per bambini dai 6 ai 12 anni.

www.avisbikecingoli.it/9fossi/2007/presentazione.htm

Scritta da paolo di Castelplanio (An)


pagina precedente 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - pagina successiva